Un ex genio (sicuri???)

sottotitolo: come un sopravvalutato possa mandare in merda quasi tutto ciò che tocca…

Ciao a tutti,
dopo settimane in cui mi chiedevo come tornare su questi schermi, ecco che un’idea fulminea mi ha attraversato la testa:
che cacchio di fine ha fatto colui che faceva il Fabio Volo…prima di Fabio Volo???
Sto parlando di lui:
ANDREA PEZZI!

Io lo ricordo come uno dei primi Veejay italiani, insieme ad Enrico Silvestrin, capace di imporre le proprie idee e la propria immagine negli ultimi anni 90 italiani.
Pezzi è stato il primo a parlare di cucina (in una rete come MTV che con la cucina ha a che fare come Rocco Siffredi con le disfunzioni erettili, per dire) in un programma, “Kitchen”, che in realtà prendeva spunto da una ricetta per poi sviscerare del nulla con l’ospite di turno, e con la musica in sottofondo di Mao (un altro che, dopo quel programma, è bene o male tornato nell’underground torinese).
Fu poi sua scelta allontanarsi da quel format per, diciamo, pura cupidigia (voleva guadagnare…il salto bisognava farlo!) e Fabio Fazio lo mise al timone di un programma su Raidue che, nelle intenzioni, doveva riprendere il discorso lasciato in sospeso con “Anima mia”.
Il programma si intitolava “Serenate” e andava in onda il venerdì sera. Ospite fisso, Cristina D’Avena. Ora, io amo Cristina e lo si sa…però in quel programma lei non c’entrava nulla, e lui cercava di dimostrare di essere figo, innovativo e ggggiovane, anche quando non occorreva.
Ricordo ospite Morgan, ancora nei Bluvertigo, cantare strafatto (ok, lo so non è una notizia questa…)
Comunque, passato questo semi flop durato quattro puntate, Pezzi rimase in orbita Rai, con programmi di seconda e terza serata, un po’ la stessa cosa appunto di Fabio Volo. Peccato che quest’ultimo, piaccia o no, ma abbia una o anche due marce in più in dialettica, senso del rischio e voglia di mettersi in gioco…
Alzi la mano chi ricorda suoi epici programmi come “2008” e “Il tornasole”…
credo li abbiano guardati forse i suoi parenti e qualche nostalgico di MTV che fu…
Leggo su altri blog che prima del nostro si sono posti la mia stessa domanda, e noto che il signor Pezzi, ritenendosi un genio incompreso dalle tv di tutta Italia, ha fondato una Media Company, la “Ovo”, una casa di produzione, in teoria, di video di grande interesse culturale. Di mezzo nei finanziatori c’è la mano della Fininvest (Berlusca una mano non la nega a nessuno, figurarsi).
Risultato: la “Ovo” fallisce con un debito di 5 milioni di euro (bruscolini!), e sono dieci anni che di riffa o di raffa, di Andrea Pezzi fu genio fu veejay di successo fu innovativo e fu ggggiovane, nessuno sente più parlare e nessuno ne senta la mancanza.
Peccato. Il primo Andrea Pezzi, quello di “Kitchen”, era davvero qualcosa di nuovo. Di interessante. Ha forse fatto passi più lunghi della gamba, chi lo sa. Si sa che adesso, pare faccia coppia fissa con Cristiana Capotondi (almeno uno dei due lavora…di sti tempi…), e che la sua immagine sia diventata questa.

Eppure…possibile che non lo voglia nemmeno Vero TV, a fare compagnia a Columbro, alla Ruta, a Corrado Tedeschi e alla Laurito? Un programma per lui ci sarà sicuramente…
Ci manchi, Andrea.
Forse.
Ma anche no.
Però mi stavi abbastanza simpatico…senza rancore.

Sorridete sempre
D.

Annunci