Brinda alla fortuna festeggia con noi!!!

Eccoci qui con il vincitore del secondo concorso Nabikino d’oro. Questo mese, non sapendo come “celebrare” la vittoria ho deciso di mettere in palio un post personale qui su CDM, un pò per far conoscere questo spazio aperto a tutti, e un pò perchè insomma…vale sempre la pena aprire un cassetto della memoria e che cassettooooo!
Siete pronti?
Bene, ecco a voi lo special post di Knight 75!!!


Avendo vinto il nabikino d’oro (HO VINTO E ME NE VANTO), la mia amica NAKIBI mi ha concesso l’onore di scrivere un pezzo per i Cassetti della Memoria, con la raccomandazione che fosse veramente vintage e trash, che fosse a cavallo degli anni 80/90. Ed io, gira che ti rigira, rimugina che ti rimugina, immagina che ti rimmaggina, ho spremuto le mie meningi cercando qualcosa che rappresentasse bene tutto questo. E cosa mi è venuto in mente? Il top del top del trash a cavallo tra il 1987 e il 1991. Parlo di un programma televisivo nato e cresciuto in una televisione locale, ma che negli anni in cui è andata in onda ha fatto milioni di spettatori, molto più delle trasmissioni più famose che venivano trasmesse dalla Rai e dalla, allora in piena espansione, Fininvest (non mi sbaglio perchè diventa Mediaset solo nel 1993).
Sto parlando di quel miracolo televisivo di “COLPO GROSSO”, condotto da Umbertone Smaila (sostituito poi da Maurizia Paradiso) e che andava in onda su Italia 7. Sebbene fosse considerata dai critici televisivi una trasmissione di basso profilo, nonostante andasse in onda in seconda serata ( a quei tempi la prima serata si concludeva alle 22-22.30) raggiunse il ragguardevole (per quei tempi) numero di duemilioni di telespettatori.
Durante la prima edizione lo studio in cui avveniva la trasmissione era arredato con uno stile che ricordava un casinò e i concorrenti gareggiavano in scommesse e giochi; le vincite venivano poi utilizzate per far togliere i vestiti alle mascherine, che erano sia uomini che donne. I concorrenti stessi si potevano spogliare per raccogliere soldi da giocare nelle scommesse. Scopo del gioco era di spogliare completamente tutte le mascherine (l’ultimo pezzo di vestito che queste si toglievano era proprio la maschera sugli occhi) e fare il cosiddetto Colpo grosso, vincendo l’intero montepremi. Il concorrente che realizzava la maggiore vincita, ma non il Colpo grosso, aveva la possibilità di rimanere come campione in carica per la puntata successiva.
Dalla seconda stagione vennero introdotte 7  vallette, chiamate prima “Portafortuna” e dall’anno successivo “Ragazze Cin Cin“.
 Le “Portafortuna” rappresentavano 7 talismani (legati ai simboli presenti in alcune  slot machines, come la coccinella, il quadrifoglio, il ferro di cavallo, etc..), mentre le “Cin Cin” 7 frutti (ananas, fragola, limone, mandarino, kiwi, ciliegia, mirtillo, ecc..) che, oltre a differenziare il colore del loro costume, erano presenti durante gli stacchetti/strip che eseguivano, nella forma di un segnalino, messo a coprire uno dei loro capezzoli. Queste ragazze, di diverse nazionalità, divennero in breve tempo una delle caratteristiche più note del programma, tanto che la parte finale di uno dei loro stacchetti veniva proposta in quegli anni ogni sera all’interno della sigla di  Blob. Dalla seconda e ancora di più dalla terza edizione (probabilmente quelle di maggior successo con Smaila alla conduzione affiancato da Linda Lorenzi, Monique Sluyter e la procace Tiziana D’Arcangelo),
pur mantenendo giochi ispirati al casinò, il premio in denaro fu sostituito da un viaggio all’estero pagato dalla produzione e dallo sponsor del programma (gli infissi  Panto, a cui in alcune stagioni era anche stato dedicato un gioco specifico), le mascherine divennero esclusivamente donne, ognuna rappresentante una nazione europea. Infine richiami alla geografia e al viaggio vennero inclusi nella scenografia, cambiata sensibilmente rispetto a quella della prime 2 edizioni (ispirata ad un aeroporto nell’89/90 e ad una nave da crociera nel ’90/91 e ’91/92). Durante la seconda e la terza edizione spesso alle ragazze venivano affibbiati nomi originali come “Esagerata”, “Scappatella”, “Maria la O” e “Tripla”, mentre nelle ultime edizioni in caso di Colpo grosso veniva usata come sigla finale lo spogliarello integrale di una delle ragazze, chiamata Superstar, in alcuni casi una “Cin Cin” degli anni precedenti. L’ultima edizione italiana venne condotta da  Maurizia Paradiso (che era già nota al pubblico notturno per aver presentato alcune trasmissioni con contenuti erotici su diverse televisioni locali) e Gabriella Lunghi. Quest’ultima, in seguito all’abbandono della Paradiso per dissapori con la produzione, concluse la serie come conduttrice al fianco dell’attore Massimo Guelfi.
Dopo 5 anni di programmazione lo show è stato interrotto, tra i motivi (stando alle dichiarazioni dei responsabili di Italia 7 durante l’annuncio della chiusura) un calo di pubblico dovuto al disinteresse per la tematica “spogliarello”, ma , secondo me, soprattutto la minore qualità dei presentatori succeduti a Smaila.
Potete immaginare quanti fan della mia stessa età, vuoi perchè si era in piena esplosione ormonale, vuoi perchè ormai Colpo Grosso era entrato nei nostri cuori, ci siano rimasti male alla notizia della chiusura del programma…ho visto adolescenti tentare il suicidio e venire salvati in extremis facendo loro ascoltare la sigla delle ragazze CIN CIN…


Annunci

5 Pensieri su &Idquo;Brinda alla fortuna festeggia con noi!!!

  1. posso assicurare che l'interesse per la tematica “Spogliarello” non sia mai venuta meno…solo che Colpo Grosso non si spingeva oltre allo strip “casto”…sì, c'era la sigla finale superstar, ma non sempre…
    Maurizia Paradiso, lasciato Colpo Grosso, iniziò con un altro programma di successo, sempre sulle tv private, dal titolo “Vizi privati”…si sceglieva una ragazza, chiamando da casa, e con domandine idiote la si faceva spogliare pezzo dopo pezzo fino a farla rimanere completamente ignuda…
    e anche quel programma andò avanti per anni…;P

    Bravo Knight!!!!

    sorriso

    Mi piace

te lo ricordi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...