e parliamo di cover…parte 2

Ieri eravamo rimasti allo scempio compiuto da Fiorello nei confronti degli Scorpions (no socio, sarà stato anche “il disco dell’estate 1992 ma quella cover è imperdonabile!) , oggi ci addentreremo ancor di più negli orrori degli stravolgimenti testuali e musicali ai danni di pezzi più importanti della storia…

5 POSTO per…AD OGNI COSTO di Vasco Rossi.
Su Vasco sarebbe da aprire un capitolo a parte, ci si chiede come mai da “gli spari sopra” in poi sia scaduto così tanto…(per quanto mi riguarda l’ultimo lavoro degno di nota del rocker di Zocca risale al 1989 con Liberi Liberi), comunque dopo una serie dei soliti eeeehhhhhh, eh già, son qua…ecco che arriva il momento della cover e chi va a violentare? Si, i Radiohead!
Stravolge completamente il testo della canzone, la infarcisce di nanana…tocca il fondo con la strofa “tanto è lo stesso…soffro anche spesso” così tanto per trovare una rima baciata che non c’entra un cappero.
Sapete qual è la cosa peggiore di tutto ciò? il fatto che i fans del Blasco hanno pure il coraggio di dire che questo è un omaggio ai Radiohead e che i Radiohead devono solo ringraziare!
 Del resto Tom York ha pure approvato il tutto…il che mi sembra già abbastanza scandaloso…ma del resto, chi lo conosce Vasco al di fuori del bel paese?

4 POSTO per…UN TOUR SUR L’AUTOROUTE dei Bee Hive francesi.
Nel senso, è vero che la Freeway italiana è pur sempre una versione italiana di quella originale giapponese (che tocca vette meravigliose) ma vogliamo mettere Enzo Draghi (la VERA voce di Mirko il cui vero nome sarebbe comunque Gò) con questi sfiatati?
Che poi…se proprio vogliamo essere sinceri se c’è una cosa di cui dobbiamo andar fieri in questo paese è di essere gli unici ad aver creato i Bee Hive in carne, ossa e doppiatore. Chiunque a nostro confronto può solo inchinarsi e raccogliere le briciole 😉

3 POSTO per…ECCHISENEFREGA di Marco Masini.
Masini nel nuovo millennio ha avuto una crisi. Dopo aver tentato la strada del turpiloquio con pezzi che veramente hanno cambiato la storia della musica italiana, perchè si, intitolare un singolo “Vaffanculo” all’epoca era a dir poco coraggioso (e secondo me quella canzone era un esempio cantautorale di altissimo livello!) .
Poi un po come tutti ha fatto l’errore di ripetersi l’anno successivo con “bella stronza”, canzone che nemmeno lontanamente aveva il potenziale della precedente. Questo pezzo segna la fine del Masini polemico (dopo il Masini depresso) ed apre la strada al Masini gnegnegnè di adesso.
In questo periodo tra il polemico e lo gnegnegnè esce il disco “uscita di sicurezza”, una roba un pò atipica, a metà tra il Masini depresso, il Masini polemico e il Masini gnegnegnè.
Naturalmente la cover sopracitata è l’inizio dello gnegnegnè, la banalizzazione del testo è a dir poco raccapricciante, tra l’altro l’errore più grande è stato quello di lasciare la melodia intatta trasformando Nothing else metter dei Metallica in una power ballad karaokizzata in italiano. Insomma Masini sta al metal come i Metallica stanno a Masini…niente di più lontano.

2 POSTO per…O E’ NATALE TUTTI I GIORNI di Luca Carboni e Jovanotti.
Che dire…prendiamo la canzone più bella di sempre e facciamola diventare una roba natalizia senza capo ne coda.
Già che ci siamo assumiamo Jovanotti e Luca Carboni per farle ancora più male.
Io son veramente senza parole, ricordo che all’epoca rimasi veramente senza parole.
Ora io due cose a Lorenzo e Luca vorrei dirle, in un mondo dove esiste spazio per queste covercagate la rabbia può solo prendere il sopravvento.
Sentire quella musica celestiale seguita da
“è Natale e a Bologna col freddo che fa parto da Milano per passarlo con mamma e papà” per non parlare dell’astuta rima panettoni-ciccioni!
non solo riesce ad ottenere l’effetto contrario sulla gioia del periodo natalizio ma fa venire l’orticaria!
Insomma vergonatevi! vi piazzate secondi solo perchè il “fuori concorso” batte tutti!

Ed ora un fuori concorso prima della prima posizione…di fatti questo pezzo non è mai stato pubblicato su disco ma è di una rarità assoluta.
Si tratta di una versione di Basket case dei Green Day  riveduta e corretta da Mino Reitano.
Non è uno scherzo…godetevi  questi 40 secondi di MINO DOVE VAI? enjoi!

1 POSTO quindi non può esserci che lei.


Eh si ECLISSI DEL CUORE di Nek e L’Aura.
Lasciamo perdere, so che dopo aver visto Mino Reitano che coverizza i Green Day siete rimasti spiazzati e pensate che no, non c’è niente di peggio!
Ma così…è, oggi è “la giornata mondiale dello spiazzo” e allora mi aggrego anche io! ^_^
Perchè effettivamente ECLISSI DEL CUORE non è nemmeno così male rispetto ai precedenti ma merita comunque di esser menzionata…più che altro perchè la traduzione è forse una delle più letterali e allora ti dici “ma che cavolo è davvero così insopportabile sta canzone????”
la risposta è si.

Se solo tu mi sfiorerai…ci stringeremo eternamente!
love love love

ovviamente non posso non citare (e ringraziare) il sito di orrore a 33 giri per averci regalato MINO DOVE VAI.
la vostra amica
Nabiki

Annunci

16 Pensieri su &Idquo;e parliamo di cover…parte 2

  1. eh no cazzo, il video non lo vedo da lavoro, non vale!!!!!!!!!! Il mio francobollo di Mino Reitano sulla scrivania gongola per averlo inserito nella classifichetta, ma non lo vedoooooooo

    Pensa, la cover di Vasco non mi sembrava così malvagia…poi sono andato a sentire Creep in originale…(ammetto l'ignoranza, non credo di aver ascoltato prima d'allora i Radiohead)…
    e capisco che Vasco è bollito come Toto Cutugno e Amedeo Minghi…

    Masini…quell'album, Uscita di sicurezza, lo ricordo per la canzone “Il bellissimo mestiere”, col video diretto da Ambra (sì…lei…non chiedetemi altro…) e comunque c'erano frasi mica male come “Amore, sono incazzato da morire ma con l'amore non con te. Tu sei un foglio sotto un'altra matita, e io scrivo su un'altra vita”…
    ME-RA-VI-GLIO-SO ^_^

    Viva Mirko, viva Anacleto Marrabbio…viva I Bee Hive!!!
    sorriso

    Mi piace

  2. cmq…Direi che è un bel modo per omaggiare Mino Reitano ^_^
    sulla cover di Vasco davvero non ho parole, e cmq mi fa piacere, come al solito del resto,sapere che siamo in 2 ad avere quel cd di Masini, secondo me il più borderline in assoluto…oddio vabbè pure “scimmie” non scherza 😉

    Mi piace

  3. e che vuoi farci…ho solo 10 posizioni ed il jolly di mino reitano valeva altre 10 posizioni. ciò non significa che io sia una fan di ligabue ma bisogna ammettere che le sue son le meno peggio.
    su “the show must go on” stendo un velo pietoso, forse però è riuscito a cadere ancora più in basso quando duettò con Bossi sulle note della sua celebre “Italia” con il senatur che urlava “Padania” in controcanto!

    Mi piace

  4. la radio trasmetterà questa canzone che ho pensato per te e forse attraverserà l'oceano lontano da noi
    l'ascolteranno gli americani che proprio ieri sono andati via e con le loro camicie a fiori colorano le nostre vie e i nostri giorni di primavera
    che profumano i tuoi capelli e nei tuoi occhi così belli
    spalancati sul futuro e chiusi su di me…

    Minghi sindaco…

    Mi piace

  5. nel novecentocinquanta…nel novecentocinquantaaaaaa amore…ma come stiamo bene al sole!
    Eh si Minghi sindaco! ^_^
    Nick ma era pesante da caricare pure prima?
    per l'antispam non posso farci niente e lo sai! 😛
    il mio commodore 64 con la scritta mac book fatta col pennarello carica tutto molto velocemente…

    Mi piace

te lo ricordi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...