E parliamo di cover…parte1

O peggio ancora di rielaborazioni in lingue diverse di pezzi che in un modo o nell’altro hanno fatto la storia della musica.
E nemmeno a farlo apposta le versioni più brutte vanno attribuite agli italiani, come sempre candidati alla palma d’oro del trash, gli unici capaci di plasmare un capolavoro ed infarcirlo di “cuore”, “blu” ed altre paroline tanto care alla nostra canzone nazional popolare.
C’è da dire comunque che non siamo gli unici quindi ecco a voi la CLASSIFICHETTA delle versioni non originali (ma haimè autorizzate) di canzoni storiche.

10 POSTO per…NON PIANGERE MAI di Simone Tomassini.
Qualcuno ricorderà questo Simone come il cagnolino di Vasco Rossi.
Dopo aver partecipato al Sanremo più sfigato della storia (2004) Simone si vede catapultato in quel marasma della seconda edizione di Music Farm dove ci prova come un addannato con Dolcenera che li per li sembra preferirle il più cupo Baccini (chiunque avrebbe preferito il più cupo Baccini), ma non divaghiamo, Simone si piazza secondo e parte in tour con Vasco con l’onere di aprire i suoi concerti.
Fine apparente della carriera di Simone che nel suo forse unico disco (qualcosa con rock’n roll nel titolo aiuto!) ci regala questa perla…NON PIANGERE MAI che si, avete capito bene è la versione italiana della più famosa Don’t cry dei Guns’n Roses rivisitata, tradotta, corretta e violentata.

9 POSTO per…ALLA PROSSIMA di Gatto Panceri.
No, avete sentito bene, Gatto Panceri rifà Lullaby dei Cure.
Non è uno scherzo, Robert Smith ha approvato questo progetto infimo e senza capo ne coda…tutto quello che il pezzo storico dei Cure (una splendida ninna nanna dark) viene stravolto nel testo, banalizzato dalla solita storia d’ammore stavolta ambientata sul treno.
Violenza allo stato puro quando dice “alla prossima menata che mi fai ormai lo sai che non ci casco più!” ecco perfavore VAI A DORMIRE IN UN ALBERGO E RESTACI!
Una sola parola sancisce il mio giudizio: vergogna!

8 POSTO per EN LOS ESPEJOS DE UN CAFE dei Kairo.
Chi ca**o sono questi qua? beh esiste anche chi decide di esportare il meglio della musica italiana degli anni 90 e creare un gruppo ad hoc per l’occasione.
Si stiamo parlando della versione messicana di nord-sud-ovest-est degli 883 (i veri 883 quelli del periodo Repettiano).
Ecco prendete un grande successo e dissanguatelo affidandolo a quattro bellocci aspiranti Backstreet boys di Mexico City e fatelo diventare una robetta insulsa latino-amerciano con un accenno di disco anni 90.

7 POSTO per…IMMAGINA UN BEL MONDO di Gino Paoli.
Ma si perchè non banalizzare Jhon Lennon già che ci siamo!
Si sarà detto Gino Paoli che probabilmente in preda ad un delirio di onnipotenza ha pensato bene di coverizzare la canzone del secolo (passato) nel 1996.
Il risultato non è nemmeno pessimo ma decisamente troppo troppo troppo pretenzioso e saccente.
Del resto il video parla da solo.

E visto che la seconda parte di questa classifichetta arriverà domani, quando sarà il momento dei veri e propri scempi (nel senso che quel che abbiamo visto finora non sembrerà così orribile) ci fermiamo al
6 POSTO dove troviamo un imbarazzante rivisitazione della mitica THE WIND OF CHANGE degli Scorpions fatta da Fiorello.
Eh si…dal muro di Berlino a…RIDI.
C’è poco da ridere, aldilà del testo stravolto e di un sax usato al posto del fischio, aldilà della banalizzazione e delle buone intenzioni non riesco a farmela piacere nemmeno aiutata dai ricordi di quell’estate allietata dal disco di Fiorello “spiagge” dove il re del karaoke si cimenta in diverse cover (tra cui Please don’t go e Words) no no caro Fiorello, puoi anche dare la colpa a Cecchetto di tutti i tuoi mali ma io questa non te la perdono!

ringrazio il sito orrore a 33 giri per aver tirato fuori dal cassetto della mia memoria quasi tutto ma soprattutto per avermi fatto scoprire la Lullaby di Gatto Panceri e gli 883 messicani!

A domani con il seguito ^_^
la vostra
Nabiki

Annunci

16 Pensieri su &Idquo;E parliamo di cover…parte1

  1. no ma poi, vogliamo parlare del fatto che i numeri 8, oltre ad aver fatto quell'orrenda cover di Nord, sud, ovest, est, hanno anche preso idee vecchie (correva l'anno 1993) per il video???
    la ragazza con lo specchietto mi ha subito ricordato qualcosa…
    http://youtu.be/QbsAqs3YHyg
    e come potevo dimenticarmene???? ho avuto un'adolescenza turbata da sto video! ahahahahah

    Aspettiamo il resto della classifica 😉

    Mi piace

  2. Giuro, avevo cercato di dimenticare la cover di Don't cry…dai marocchini avevo preso quel cd di Simone, non ti dico dove l'ho lanciato appena ho sentito quella roba….
    Fiorello…daiiii, quel cd era fantastico (Puoooooi liberartiiii se vuoiiiii)…Ridi è qualcosa che…mah, diciamo che forse la cocaina ai tempi aveva dato i primi cenni di dipendenza….
    Qualche idea ce l'ho sulla continuazione….vediamo se ci azzecco….stupiscimi!!!!!
    (non mi tirare fuori Bonnie Tyler, ti prego…non perdonerò mai Nek per quella cazzata…;P)
    sorriso

    Mi piace

  3. ma no dai! i testi sono scuri? appena ho un pò di tempo lo sistemo, volevo un look più accattivante per me, te, nick, adv e pepita ^_^
    perchè ormai è chiaro che siamo cinque gatti al bar…SOCIO CHIAMA LE TUE GRUPIES RILANCIAMO QUESTO BLOG!

    Mi piace

te lo ricordi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...