Trovata! …e sempre forza Mark Laenders!

Holly e Benji – Misure del campo e prestazioni dei giocatori

Dopo lunga meditazione, ecco la risposta alla domanda che tutti prima o poi si sono fatti: quanto e’ lungo il campo del cartone animato Holly & Benji?
Con un po’ di trigonometria, tenendo presente il raggio della terra (6327 Km), l’altezza di un osservatore (facciamo un 1,70 mt, anche se sono giapponesi e, di conseguenza nani) e la linea che va dall’osservatore fino alla linea dell’orizzonte, si ottiene che la distanza a cui un giocatore vede l’orizzonte è di 4,53 Km.
Tenuto conto che la traversa della porta compare quando un giocatore è più o meno sulla tre-quarti campo, il campo risulta lungo circa 17,8 Km.
Ok. Fin qua ci siamo. Ora la domanda e’: a che velocità media corrono Holly Hatton, Mark Lendels, Julian Ross e soci?
Supporremo che il campo venga percorso dai più in forma 4/5 volte a partita: 90 min (+ 5 di recupero) = 5700 sec (tempo di gioco)
17800 m (dimensione campo) x 4,5 volte a partita = 80100 m (spazio percorso)80100 / 5700 = 14,052 m/s (velocità)
Corrono cioè 100 metri in 7 secondi e 11. circa 3 sec meno del record del mondo dei 100 metri piani (e il campo di Holly e Benji, si sa, non è in piano…). Questo è sufficiente a spiegare perché il povero Ross, malato di cuore, abbia difficoltà a concludere le partite. Avete presente quando Holly dalla sua area tira una mina che attraversa tutto il campo (di 17,8 km), buca la rete e sfonda il muro?
In realtà la domanda è un’altra: ma in Giappone li fanno i controlli anti-doping?
E ancora: Che schema usano per occupare tutto il campo? L’1-1-1-1-1-1-1-1-1-1?
In cosa consiste la tecnica del contropiede?
Come fa l’anziano in difesa a chiamare il fuori gioco, spara un razzo in aria?
L’arbitro gira per il campo in moto? E se investe qualcuno? E se gli finisce la miscela? E se estrae il cartellino rosso mentre va a 80 all’ora con tutti li carabinieri lì intorno?
Per fermare il gioco cosa usa, la tromba?
Per fermare un giocatore lontano gli spara? Alle gambe o altro “purché lo fermi”?
Se un tifoso fa invasione di campo quando lo ripigliano?
Se un giocatore resta a terra non rischia di creparci prima che qualcuno lo veda?
Come si fa a fare ostruzione?
A fine partita gira l’autobus per il campo o i giocatori se la devono cavare da soli?
I guardalinee usano una vela per le segnalazioni?
E quando devono mettersela tra le gambe per segnalare i rigori?
Se uno segna,dall’altra parte del campo come lo scoprono?
Se uno attraversa tutto il campo palla al piede, scarta tutti, scarta anche il portiere e giunto davanti alla porta vuota, dopo (stimiamo) un paio d’ore di corsa, la butta fuori cosa fa, si spara? Si butta sotto la moto dell’arbitro? E quando scopre che la partita era già finita da mezz’ora?
E che c’era pure stato l’intervallo? Se in una partita c’e’ più di una rete passa alla storia?
Se un giocatore chiamato dall’arbitro scappa via per non farsi riconoscere organizzano una squadra di ricerche? Se uno perde palla sotto porta dopo azione continuata (tre quarti d’ora) della squadra cosa gli fanno?
Vivisezione?
Quando devono fare un cambio mandano le frecce tricolore ad avvisare?
Da quanti anelli sono composte le tribune?
Gli ultrà si menano ugualmente o sono troppo lontani?
Ma….E SE CI FOSSE LA NEBBIA?
Ora si spiega come mai per giocare 90 minuti di partita servivano 200 puntate da mezz’ora l’una…

(grazie al sito http://www.opsonline.it/ dal quale ho spudoratamente preso queste considerazioni…)

Sorridete sempre
D.

Annunci

15 Pensieri su &Idquo;Trovata! …e sempre forza Mark Laenders!

  1. io ricorderò sempre i loro flashback…partiva la musica tristissima mentre questi sospesi in aria cominciavano a pensare ai caxxi loro…
    mi rimase impressa una puntata, c'era un certo Flanaghan (tutti col nome giapponese eh!) che ripensava agli allenamenti fatti nella neve per battere Holly avrò avuto 8 anni all'epoca eppure il mio animo sensibile venne fuori, piansi e fui perculata dai miei fratelli.

    per non parlare della storia di amicizia tra lenders e nello..sniff sniff

    Mi piace

  2. pensa che noi in squadra avevamo uno che non sapeva nemmeno come calciare un pallone e assomigliava pure a Bruce Harper…tanto che sto ragazzo si impuntò e volle mettere in campo il 14 come numero fisso, come il personaggio dei cartoni, e si mise anche a giocare (incredibilmente bene!) come stopper…
    Si chiamava (e si chiama ancora è vivo!!!) Pino, ma lo chiamavamo Bruce ormai!!!!

    Mi piace

  3. cmq nessuno era come tom becker, in assoluto il mio preferito!
    che se nn sbaglio era uno spettatore casuale e lo fecero entrare senza alcun motivo in partita contro il st.frencis!
    per uscire dalla “gabbia” uahahahah

    Mi piace

te lo ricordi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: