Occhio di serpente…

Tutto questo parlare di Drupi e di telenovelas mi ha aperto un cassetto della memoria che “onestamente” avrei voluto rimuovere.
Mia mamma era negli anni 80, una vera e propria fan di Sonia Braga, regina delle telenovele brasiliane e punta di diamante di Rete 4 prima che arrivassero le “piagnone” messicane e argentine Veronica Castro e Andrea Del Boca.
Mia madre queste le schifava, lei preferiva di gran lunga le novelas brasiliane, diceva che erano molto più allegre (nonostante le sfighe), girate in esterna (più realistiche e con ambientazioni più felici tipo la spiaggia e le discoteche per alcune) e simpatiche (sarà stato per i nomi dei protagonisti perchè io mi ricordo solo una sequela di insulti nei dialoghi).

Di questo periodo ricordo (avrò avuto tra i quattro e i cinque anni) alcune sigle e colonne sonore di cui mia mamma teneva le musicassette in macchina e a casa…si parte con Occhio di serpente che io canticchiavo allegramente assieme a lei…(mi scuso per la qualità dell’audio ma è l’unico video che son riuscita a trovare e non è permesso incorporare il codice!)
Dancing Days aveva una trama stranuccia:
Sonia Braga si fa una quindicina d’anni in galera per colpa di altri (ex amanti mi pare), uscita dal carcere il suo unico desiderio è vendicarsi con chi l’ha fregata e ritrovare sua figlia che nel frattempo è cresciuta con la zia (la sorella di Sonia) che per anni ha inculcato nella testa della ragazzina l’idea dell’abbandono.
Non sapendo da che parte cominciare per attuare il suo piano di vendetta, se ne va in discoteca tutte le sere a ballare (essì il Dancing Days) ed è lì che un pò tutti i nodi vengono al pettine e si svolgono le varie sottotrame.

Un altro titolo indimenticabile era Agua Viva…anche questa sigla era nella cassettina, ricordo che amavo le immagini di wind surf ma non parliamo della trama perchè non ho idea di cosa sia…

Altro titolo brasiliano con una sigla fichissima era Brillante ma qui non era tanto la sigla di apertura a piacermi quanto la colonna sonora, misto di canzoni italiane create apposta su base carioca e grandi successi internazionali tipo One more night di Phil Collins ed i già citati Ph.D…ah in mezzo c’era pure Malinconia di Riccardo Fogli, ne sono quasi sicura! a meno che mia mamma non si faceva fare le compilation a casaccio!
Anche qui la trama erano intrighi e donnacce vestite con spalline enormi. Manca Sonia Braga ma c’è il fratello.

Tra gli altri titoli  “leggeri” che ricordo figurano…Happy end, Destini (di cui ricordo perfettamente soltanto il nome del protagonista: Quinzinhò che a me faceva tanto ridere!) e Samba d’amore (un link e una sigla trash da non perdere)

Passiamo invece a titoli più storici e tristi… ( nonostante mia mamma insista nel dire che certe telenovelas sono allegre!)

Ciranda de pedra la cui sigla italiana però era smoke gets in your eyes ribattezzata “è fumo e niente più”
La schiava Isaura tristezza e frustate.
Fiore Selvaggio (che mia mamma smentisce di aver mai visto, apri il link vedi come ti si apre il cassetto della memoria! se me la ricordo io un motivo ci sarà!)

Roba di schiavi in costume e catene…ma per carità, i protagonisti non piangono mai!

Dedicato alla mia mamma Letizia e alle sue compilation ^_^

la vostra
Nabiki

Annunci

29 Pensieri su &Idquo;Occhio di serpente…

  1. Io invece sono e resto un fan delle telenovelas venezuelane ambientate a Caracas…
    Cristal, la Dama de Rosa (rivisto poi su rete4 col titolo La signora in rosa), Senora!
    Wow!!! Jeannette Rodrigues e Carlos Mata!!!!!
    Tra l'altro, offro una chicca veloce: hai mai sentito la canzone sigla finale di Senora, dal titolo “Di que tu” cantata da Carlos Mata, che diventò poi anche cantante?…
    Io sono andato a scaricarmela dal Mulo…
    da piccolo la ascoltavo a tutto volume sulle tv private…

    Mi piace

  2. oddio Half Senòra!
    come no…non avevo nemmeno finito di leggere il tuo commento e mi è venuta subito in mente quella canzone aaaaaaahhhhhhhhhhhhhh!
    lo davano su odeon tv ricordo brevemente la trama, la protagonista aveva un incidente (provocato da Carlos Mata) e finiva sfigurata, dopo la plastica facciale lo va a cercare per ucciderlo ma si innamora di segretamente di lui.
    Lui nel frattempo si è sposato con la Senòra (cattivissima e con delle spalline enormi) che la assume come servetta.
    Però non son sicura che lei fosse Jannette Rodriguez…
    a proposito di Janette Rodriguez ricordo una telenovela sulle modelle con la sigla “gli innamorati” di Umberto Tozzi…sempre su reti locali e sempre vista di sfuggita.
    A sto punto però rilancio con Marilena…chisseloricorda? e chissacomevaafinire? ecco…oggi sto proprio messa male!

    Mi piace

  3. giusto giusto, confermo la trama di Senora, e lei non era Jeannette Rodriguez ^_^
    Io lo vedevo su telecupole, circuito cinquestelle…su Odeon guardavo Leonela, oppure Marta…
    o mamma mia, io sto messo peggio di te….

    Mi piace

  4. non puoi capire cosa sto trovando sul tubo, socio!
    ho beccato una roba con Jannette Rodriguez con la sigla la canzone DAREI dei NOVECENTO.
    Tipo vent'anni che non sentivo sta canzone…

    SEEEEE LE SPERANZE AVESSERO UNA VOCE
    EEEEEE LE SENTISSE ANCHE DIIIIIIOOOOOOO
    DAREEEEEEIIIIII TUTTO QUEL CHE RESTA DEI SORRISI MIEI
    LI FAREI SCAPPARE VIA
    LAGGIUUUUUUUU'
    DOVE SPLENDE UN SOLE CHE NON SCALDA PIU'
    LA MIA RABBIA DAREEEEEEEIIIIIIII

    ok, giornataccia oggi, confermo -____-
    vado a lavurà che è meglio!

    Mi piace

  5. grecia colmenares forever….mia madre non seguiva le telenovelas, ho iniziato di mia spontanea volonta' con “la donna del mistero” con luisa kuliok (o così mi sembra ìsi scrivesse),dove lei piangeva praticamente sempre dall'inizio alla fine della puntata, passando poi per la colmenares insieme a jorghe Martinez…lui brutto da paura…mai quanto cesso, ma cesso, aiutami a dire cesso…ma vicino…una in particolare raccontava della moglie di martinez che si finge morta, in realta' ha il viso sfigurato da non so che, una malattia mi sembra, che vive rintanata nella stanza della governante, indi nella stessa casa del martinez..la governante e' anche la madre naturale della tipa ma nessuno deve saperlo….un giorno, martinez incontra una donna, che fatalita' e' la fotocopia della prima moglie, quindi sempre la colmenares, cosi' si risparmia sul cast, che in realta' e' la sorellastra della prima moglie…hanno in comune il padre…sempre un giorno, non lo stesso, la colmenares prima moglie tenta un intervento per risolvere il problemino faccia ma non riesce….la telenovela prosegue che la prima moglie tenta di far impazzire la seconda moglie, poi tutto viene scoperto e mi sembra anche che la governante reincontri il padre della figlia….che casino

    Mi piace

  6. non ho mai visto queste robe ma mi sa che se in mezzo a sto casino c'avevano infilato pure il primo Thorne di Beautiful…(vaghi ricordi di pubblicità di rete 4) mi sa che stai parlando della famigerata Milagros…?

    Mi piace

  7. esattamente….e in mezzo c'era entrato Berlusconi, coproducendola con rete4 e inserendo come attori in particine gente come Giorgio Mastrota…altro che televendite dell'Eminflex!!!!!

    Me li vedrei bene insieme ora a fare una telenovela, Mastrota e Gisella Donadoni, quel putt…ehm, quella bionda rifatta che le faceva con lui…

    Mi piace

  8. aaaa..aaahhhh ho capito!
    era sull'onda della scia del successo di Topazio!
    Patrizia Rossetti non faceva che parlare di sta roba che se nn sbaglio aveva anche degli attori italiani (del calibro di Mastrota) nel cast!
    ma potrei sbagliarmi eh, in quel periodo la Colmenares era ovunque!
    cmq apprendo ora la notizia della morte di un altro attorone di telenovelas, Eduardo Palomo…se nn sbaglio costui era famoso nella parte di un pirata in una qualche roba di fine anni 90, ricordo lo slogan PALOMO CHE OMO.
    Vabbè è morto qualche anno fa.

    Mi piace

  9. eeeeeeeeeeeee come nabiki non conosci gisella donadoni…una voce fastidiosa seconda sola a quella della de filippi… capelli lunghi, lisci, tinto rosso, che conduceva ma forse conduce ancora le televendite eminflex con mastrota…..
    comunque peccato per eduardo palomo me lo ricordo…mentree non ricordo giorgio mastrota nella telenovela in questione..
    nabiki ho individuato il canale che trasmette vero, il 257, ieri e ieri l'altro ho seguito (parolone), il serale, un vero, vero, vero schifo, soprattutto quando a condurre e' la laurito…

    Mi piace

  10. io sta gisella nn me la ricordo proprio!
    cmq a VERO TV mancherebbero solo le telenovelas, la Laurito è imbarazzante e ancora non ho visto Columbro…
    anzi chiedo a gran voce il salotto di Patrizia Rossetti su VERO TV!

    Mi piace

  11. aspetta columbro lo hanno riesumato…l'ho visto l'altra sera ospite del cuoco simone su la 7D….sono certa fosse morto…non e' possibile che sia vivo dal gioco delle coppie (oddio cosa mi hai fatto ricordare) avrebbe millemila anni…e' probabile che prossimamente trasleranno la salma su vero…forse per la copia di quarto grado sperando che almeno columbro sappia dire le vocali perche' lo scemo che lo conduce ora su rete 4 e' bello finche' tace ma parla con la cadenza sicula che sembra minacciare i telespettatori che seguono per paura di una ritorsione non per interesse..infatti non ricordo neppure il nome del conduttore

    Mi piace

  12. ma quella trasmissione di Columbro nn era “il gioco delle coppie” bensì si chiamava “tra moglie e marito” ed era uno degli show più belli degli anni 80!!!!!
    il gioco delle coppie era robetta al confronto, degna di Predolin! ^_^
    (almeno secondo me che all'epoca ero piccola)
    cmq Columbro appare nello spot di VERO TV nn è uno scherzo, l'hanno scongelato sul serio!
    nemmeno io sopporto il modo di parlare di Salvo Sottile cmq.

    Mi piace

  13. cara nabiki a proposito di Dancing Days un piccolo appunto te lo devo fare…Sonia Braga era andata in carcere xchè aveva ucciso uno con la macchina x sbaglio dopo una rapina….in ogni caso ti ringrazio x aver aperto questo cassetto…tanti ricordi….una giovinezza ormai passata…l'ultima telenovela che ho visto e che mi è piaciuta molto è La forza del desiderio …io xrò con i titoli nn ci azzecco mai forse è la forza del destino.Letizia

    Mi piace

te lo ricordi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...